sketch stile old school

Tattoo New School: la sua storia

Storia tattoo New School: scopriamo insieme come è nato, si è sviluppato, i suoi esponenti e le tecniche di esecuzione.

Dopo la nascita e l’ascesa dello stile Old School, ritroviamo un nuovo genere di tatuaggi che, seppur mantenendo alcuni elementi della tradizione precedente, vi si distacca per alcune importanti innovazioni sia nella tecnica che nelle tematiche affrontate: lo stile New School.

 

Storia tattoo New School

Dopo aver parlato dello stile Old School, è doveroso e consequenziale fermarsi a riflettere sul genere New School. Sviluppatosi nella metà degli anni 90 del XX secolo, nasce in un periodo in cui i pregiudizi esistenti sino ad allora nei confronti di tatuatori e tatuati, stavano scomparendo. Questo grazie: sia al perfezionamento delle macchinette elettriche, fino ad allora rudimentali, sia all’aumentare delle precauzioni igieniche che venivano prese prima e dopo l’esecuzione di un tatuaggio; infatti fino ai primi anni 30 del medesimo secolo, le norme per l’igiene erano state quasi del tutto ignorate. Segue quindi la scia dei tattoo Old School nelle tecniche di esecuzione e nei soggetti scelti, ma con alcune sostanziali differenze.

Soggetti trattati

I soggetti prescelti per questo stile sono gli stessi che hanno caratterizzato la cultura marinaresca di Sailor Jerry, ovvero: ritroviamo ancore, rondini, pin up, velieri, pugnali, fari e via dicendo. Ma la gamma viene ampliata anche a soggetti esterni a tale mondo. Infatti negli anni successivi al dopo guerra, era difficile trovare una vera e propria boutique del tatuaggio dove potersi tatuare; basti pensare che Londra, in quegli anni, veniva considerata la città simbolo del tatto poiché possedeva quattro studi in tutta la città. Quindi i tatuatori di quell’epoca oltre ad eseguire lavori negli stanzini dei locali di malavitosi o nelle osterie del porto, si univano alle unità circensi: andavano in giro per le città con loro per far conoscere la loro arte. In questo modo i tatuatori venivano spesso in contatto con stili e rappresentanti del tatuaggio di diverso genere con cui scambiavano nuove tecniche e disegni. Questo spirito ‘gitano’, trovò espressione nei soggetti rappresentati dai tatuatori dell’epoca: per questo con il genere New School, oltre ai temi tipici del mondo marinaresco, influenzati dallo stile asiatico, il portfolio viene arricchito anche da altre immagini. Per saperne di più sui soggetti trattati leggi l’articolo “Simbologia tattoo New School“.

Tattoo New School vs Old School: differenze stilistiche e tecniche

In questo scenario più rilassato e moderno, troviamo lo sviluppo di questo genere, caratterizzato dalle stesse tecniche esecutive dello stile Old School, ma proposte in modo più esasperato:

  • le linee sono ancora più nette e rigorosamente nere;
  • i colori, grazie anche alle moderne tecniche di pigmentazione, sono molto più vividi e accesi;
  • continuiamo a trovare sempre un’assenza quasi totale di bidimensionalità, data dall’assenza di sfumature, ma con qualche eccezione e qualche ombreggiatura;
  • i soggetti prescelti sono per lo più gli stessi dello stile Old School ma vengono ampliati e modernizzati e ritraggono sempre oggetti reali; contengono comunque un significato, spesso ancora legato alla tradizione marinaresca.

Se da un lato possiamo trovare quindi una realizzazione del soggetto in modo realistico, dall’altro vi e anche l’utilizzo dello stile cartoon. Un altro elemento distintivo che caratterizza i soggetti trattati, viene esplicato tramite una loro realizzazione più precisa e complessa rispetto la precedente tradizione.

Luoghi prescelti per il tattoo New School

È sempre molto importante farsi consigliare dal proprio tatuatore il luogo più adatto per farsi fare un tatuaggio, indipendentemente dallo stile che si decide di utilizzare. In questo caso specifico, dato che lo stile del tattoo New School tratta soggetti molto grandi e particolareggiati, è consigliabile farsi un tatuaggio di questo genere su zone del corpo sufficientemente ampie. Le zone più comuni e consigliate sono le seguenti:

  • braccia;
  • gambe;
  • polpacci.

Maggiori esponenti di questo genere

I pionieri di questo genere stilistico, sono i tatuatori americani ed è quindi doveroso nominarne alcuni:

  • CivPhil LuckBrad FinkEli QuintersDan TrocchioEric JonesSeth Ciferrie Martin La Cassei più famosi sulla East Coast.
  • Bob RobertsChris Garver,Grime, Tim Lehi, Scott Sylvia e Jeff Rassier, sulla West Coast.

Per quanto riguarda il mondo europeo, sono famosi nel vecchio continente, per i tatuaggi eseguiti su marinai e avventurieri di mare e terra:

  • Henk “Hanky Panky” Shiffmachere Peter ad Amsterdam;
  • Dennis Cocknella Londra;
  • Miss Roxy, Bimbo e Mike a Copenaghen;
  • Bruno ( tatuatore della leggendaria “Legione Straniera” ) a Parigi.

0 111